Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Reinventato dalla A alla Z, questo piccolo appartamento offre tanti consigli per ottimizzare lo spazio

A Saint-Germain-des-Près, l'architetto Stéphanie Bertina Minel ha trasformato un vecchio locale di servizio fatiscente e poco illuminato in un colorato trilocale dalle mille risorse. Tra vestigia del passato e modernità delle menti, apriamo le porte di questo piccolo ambiente parigino di soli 20 m². Scoperta in immagini! La zona: 20 m²

Uno strano trilocale da ripensare

Prima : È difficile immaginare che dietro questa gemma una volta si nascondesse una stanza della domestica un po' spettrale che fungeva da ripostiglio. Abbandonato da più di vent'anni, l'appartamento deve essere completamente ridisegnato per soddisfare le aspettative dei nuovi proprietari che desiderano creare la sensazione di uno spazio generoso pur mantenendo la privacy e la funzione specifica di ciascuna delle stanze.

Promuovere l'esistente

Dopo : Scommessa riuscita! Giocando sui punti di forza dell'appartamento - un bel soffitto alto con grandi finestre, una superficie ridotta ma due ambienti molto distinti e un ripostiglio che si affaccia su una terrazza - Stéphanie è riuscita a trasformare questo studio frammentato in uno spazio ottimizzato, funzionale e pieno di idee! E, per preservare lo spirito dell'appartamento e il suo prestigio, le modanature e gli specchi originali sono stati conservati dopo un serio restauro.

Ottimizza gli spazi e privilegia allestimenti su misura

Dopo : In cucina, Stéphanie Bertina Minel ha scelto di riunire gli elementi tecnici in una fascia di un metro e venti di larghezza, al posto di una vecchia canna fumaria demolita. Un'idea sapiente che ha permesso all'architetto di integrare una zona lavanderia con scaldabagno e lavatrice, un'area attrezzata dedicata alla preparazione dei pasti e un bagno compatto. Per ampliare visivamente la stanza ed evitare di ingombrare lo spazio con arredi, sono stati installati anche degli armadi elettrici rivestiti con specchi. Compatto e completamente attrezzato, il bagno non fa eccezione alla regola. È stato progettato in un'ottica di ottimizzazione degli spazi. Ultra funzionale, si compone di una graziosa doccia ad angolo, un telaio di supporto e una vasca di profondità ridotta. Installati uno di fronte all'altro, due armadietti a specchio consentono di ampliare lo spazio e soddisfare l'esigenza di contenimento che abbiamo il diritto di aspettarci in bagno. Sempre nell'ottica di offrire un layout funzionale, al posto di un vecchio ripostiglio affacciato sul terrazzo è stato ricavato un locale ufficio. Questo ora include lo spazio di archiviazione con specchi e un ripiano pieghevole. Infine, per aumentare visivamente la sensazione di spazio, è stata ampliata l'apertura tra la camera da letto e l'ufficio ed è stata sostituita la vecchia porta a favore di un modello vetrato. Agenzia di Architettura Bertina Minel

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: