Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Consigli e trucchi per ravvivare il tuo orto con la cipolla

Pianta commestibile, facile da piantare e da curare, la cipolla è uno degli ortaggi coltivati più antichi.

Le caratteristiche della cipolla

  • Tipo: pianta vegetale
  • Altezza: da 30 a 60 cm
  • Colori dei fiori: bianco, verde
  • Nome del frutto: cipolla
  • Fogliame : obsoleto
  • Vegetazione : annuale, biennale
  • Esposizione desiderata: soleggiato
  • Tipo di terreno: ben drenato, sabbioso
  • igienizzante: no

Origini e peculiarità della cipolla

L'cipolla (Allium cepa) è un pianta vegetale ampiamente coltivato in tutto il mondo. Originario dell'Asia occidentale, è presente in Francia fin dal Medioevo e utilizzato crudo o cotto nella cucina di tutti i giorni.

Visivamente, è un bulbo che dà una pianta alta circa sessanta centimetri. I fiori della cipolla non superano i 5 mm di diametro e sono di colore bianco o verde. Sono raggruppati insieme in un'ombrella rotonda.

Sono disponibili molte varietà di cipolle: si distinguono per dimensione, forma, colore, sapore, ecc. Come tali:

  • La cipolla colorata (gialla o rossa) viene raccolta durante la stagione estiva e può essere cotta cruda o cotta.
  • La cipolla bianca viene raccolta in primavera e consumata cruda in insalata o confit nell'aceto.

Di conseguenza, la cipolla è un ortaggio che può essere consumato crudo o cotto, secco o fresco, ed è disponibile sui nostri banchi tutto l'anno!

Virtù della cipolla

La cipolla, come l'aglio che fa parte della stessa famiglia, ha proprietà medicinali. Ha quindi effetti preventivi contro i tumori dello stomaco e del tratto digestivo. Ma non è tutto: la cipolla ha anche proprietà antinfettive, toniche e diuretiche, ed è ottima per capelli, pelle, unghie e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

La cipolla è un ortaggio ricco:

  • Nelle vitamine (provitamina A, B, C, E),
  • In minerali e oligoelementi, in particolare zolfo (che gli conferisce la caratteristica piccantezza) e selenio (ideale per potenziare il sistema immunitario).

Piantagione di cipolle

Il bulbo di cipolla viene piantato in primavera o in autunno (a seconda della varietà: le cipolle colorate si seminano in autunno o tardo inverno, e la cipolla bianca in tarda estate, tra il 15 agosto e il 15 settembre) in file distanziate di una ventina di centimetri.

Il terreno deve essere sabbioso o almeno molto ben drenato. Le cipolle dovrebbero essere esposte alla luce solare diretta. Sono in fiore durante l'estate.

Cura della cipolla

È importante mantenere il posto di cipolle in crescita rimuovendo le erbacce che possono apparire nelle file. Le cipolle non hanno bisogno di essere annaffiate se non in condizioni di siccità.

Soprattutto, non pacciamare il tuo piante di cipolla : questo potrebbe far marcire le tue verdure!

Raccolta delle cipolle

Proprio come le piantine, il raccolta delle cipolle avviene in diversi periodi dell'anno a seconda della varietà. Così, le cipolle bianche verranno raccolte alla fine della primavera mentre le cipolle colorate saranno mature solo durante l'estate.

Una volta raccolte, puoi conservare le cipolle in cassette, ma non sovrapporle troppo e lasciarle respirare. Posta in un luogo fresco, asciutto e buio come una soffitta, la cipolla è un ortaggio che si conserva per quasi un anno.

Malattie e parassiti della cipolla

Diverse malattie possono colpire le cipolle: smorzamento causato da funghi del suolo, fuliggine, peronospora della cipolla, peronospora delle foglie di cipolla e marciume bianco del bulbo. I suoi principali parassiti sono l'anguilla a gambo e la larva della cipolla.

Enciclopedia delle piante

  • a
  • B
  • vs
  • D
  • e
  • F
  • G
  • h
  • io
  • J
  • K
  • l
  • m
  • non
  • o
  • P
  • Q
  • R
  • S
  • T
  • tu
  • v
  • w
  • X
  • z

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!