Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Scopri i consigli editoriali!

Ortaggio antico, la rapa è di facile coltivazione. Si raccoglie da maggio a novembre e si conserva molto bene in inverno. È un orto che si ritrova spesso nelle ricette invernali, come le zuppe.

Le caratteristiche della rapa

  • Tipo: pianta vegetale
  • Altezza : fino a 1 m
  • Esposizione desiderata: soleggiato, semi-ombreggiato
  • Colore del fiore: giallo
  • Tipo di terreno: normale
  • Fogliame: scaduto
  • Disinfettante: no
  • Malattie e parassiti: coleotteri delle pulci, vermi di cavolo cappuccio, grub bianco

Origini e caratteristiche delle rape

Rapa (Brassica rapa subsp. Rapa) è una pianta vegetale appartenente alla famiglia delle Brassicaceae. È coltivato da secoli e consumato come ortaggio. Esistono una trentina di varietà diverse di rape. La radice può assumere molte forme e il vegetale colori molto vari. Quella che punta a un film fallito ha uno stelo alto circa 80 cm e piccoli fiori gialli.

Rapa si consuma cotto, generalmente nelle zuppe, nel purè di patate, gratinato o in una giardiniera. Dai da mangiare alle rape, nel frattempo, sono utilizzati per l'alimentazione degli animali. La rapa ha anche proprietà medicinali: è ricca di vitamine e minerali. Ha in particolare proprietà lassative, rinfrescanti o addirittura diuretiche.

Piantare le rape

Deve essere distinto rape estive specie primaverili che, come suggeriscono i nomi, vengono seminate in tempi diversi. Le rape dovrebbero essere piantate in un terreno comune o ricco di humus. È inoltre necessario offrire loro un'esposizione soleggiata o semiombreggiata.

Possono essere piantati nel terreno in giardino o nell'orto o in un tunnel. In questo caso, le rape primaverili dovrebbero essere seminate nel mese di febbraio.

Rapa raggiunge un'altezza compresa tra 50 e 150 cm. Il suo fogliame è commestibile quanto il vegetale e viene spesso consumato nelle zuppe.

Nell'orto, la rapa si sposa particolarmente bene con lattuga, aneto, fagioli, rosmarino, pomodoro, ecc.

Coltivare e prendersi cura delle rape

Rapa richiede pochissima manutenzione. Tuttavia, ci sono alcuni gesti essenziali per la sua buona cultura.

Considera di concimare le tue piante di rapa con compost e fertilizzante naturale. Innaffia una o due volte alla settimana durante la stagione estiva e considera l'uso di un pacciame sui piedi per mantenere il terreno fresco. Distanzia l'irrigazione in autunno.

Raccolto di rape

La raccolta delle rape inizia durante la primavera e continua per tutta la stagione estiva. Raccogli come e quando ne hai bisogno perché la rapa si può conservare in frigo solo per pochi giorni. Per le rape autunnali/invernali, vanno raccolte prima delle prime gelate.

Malattie e parassiti della rapa

Rapa particolarmente timoroso di peronospora, marciume nero della rapa, scarabeo delle pulci, lumache, mosca della rapa e gambo di rapa.

Ricette con le rape

Un po' detronizzato dalla patata, rapa, ricco di potassio, un tempo occupava un posto preponderante nei piatti. Per fare un curry di rape, che può essere servito con semolino o riso, si fa bollire mezzo litro d'acqua con un dado di brodo di pollo. Quindi sbucciare cinque rape tonde e tre cipolle dorate che si fanno rosolare in olio d'oliva. Bagniamo con il brodo. Aggiungete il curry e la curcuma e, dopo aver coperto il tutto, aspettate che le rape diventino tenere prima di servire.

Virtù della rapa

Consumo di crocifere come lrapa, grazie alle sue vitamine e ai composti solforati, può aiutare a prevenire alcuni tipi di cancro (polmoni, ovaie e reni). La rapa è anche un alimento popolare nella medicina cinese. Il succo di rapa crudo aiuta a schiarire la gola, ad ammorbidire la gola, aiutare la digestione, ridurre i problemi della pelle e alleviare la nausea.

Enciclopedia delle piante

  • a
  • B
  • vs
  • D
  • e
  • F
  • G
  • h
  • io
  • J
  • K
  • l
  • m
  • non
  • o
  • P
  • Q
  • R
  • S
  • T
  • tu
  • v
  • w
  • X
  • z

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!