Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Riparare i tuoi mobili in ferro battuto in quattro semplici passaggi

Che orgoglio e piacere poter dire che hai rinnovato da solo i tuoi mobili in ferro battuto! Quindi, piuttosto che buttarlo via, rimboccati le maniche e segui la guida alla ristrutturazione. Bastano pochi passaggi per dargli un lifting.

Passaggio 1: proteggi te stesso

Come ogni ristrutturazione, è necessario proteggersi prima di intraprendere l'avventura. Indossiamo quindi abiti vecchi, indossiamo guanti sottili per proteggere le nostre mani, e soprattutto indossiamo occhiali protettivi per evitare proiezioni indesiderate di ruggine negli occhi.

Passaggio 2: spogliarello

Prima di intraprendere la pittura è necessario cancellare le irregolarità e le imperfezioni accumulate nel tempo. Per rimuovere i residui di ruggine armatevi di un raschietto (strumento disponibile nei negozi di bricolage a meno di 10 euro). Una volta completata la raschiatura, passare alla spazzola metallica (disponibile a prezzi diversi). I mobili sono ben graffiati? Largo alla lana d'acciaio (meno costosa e dannosa dei prodotti chimici) o alla tela smeriglio con cui strofiniamo energicamente le ultime irregolarità nei mobili. Infine, strofinare con un panno per rimuovere la polvere.

Passaggio 3: prevenire la ruggine

Prima di colorare i tuoi mobili in ferro battuto con il tuo colore preferito, considera di proteggerli con una vernice antiruggine. Sia che i tuoi mobili siano per interni o esterni o soggetti a condizioni meteorologiche estreme, ci sono una varietà di vernici per superare la ruggine (da Leroy Merlin, Castorama, ecc.). Assicurati di applicare il prodotto in tutti gli angoli, dalle noci alle decorazioni, e di attendere 8 ore tra le due mani.

Passaggio 4: pittura

Fai spazio al passaggio più divertente: la pittura. Rosso, bianco, rosa, nero, blu, giallo: tutte le fantasie sono ammesse! Optate per la vernice gliceroftalica (resistente all'umidità e al tempo) o per una vernice speciale al ferro. E, naturalmente, per ottenere i migliori risultati, due mani di vernice sono le migliori.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: