Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

È tutta una questione di punti di vista

Chiamata "The Hidden Chairs", la nuova collezione dello studio di design Ibride si basa su un'illusione ottica: il designer Benoît Convers, che è all'origine dello studio con Rachel Convers e Carine Jannin, si è divertito a disegnare questa nuova collezione per rappresentano tre diversi design di sedie che disturbano i nostri riferimenti! Diamo un'occhiata.

"Le sedie nascoste": la storia del design

Con tre sedie come modelli della nuova collezione, Ibride reinterpreta tre icone della storia del design: Il modello HiddenTerence, con le sue linee essenziali e il suo schienale a ferro di cavallo, rivisita una poltrona della dinastia Ming. Il modello HiddenWagner si ispira alle creazioni dell'architetto austriaco Otto Wagner, noto per i suoi scritti urbanistici e per le sue costruzioni Art Nouveau. Infine l'ultimo modello, HiddenShaker, fa riferimento al movimento Shaker noto per il suo rifiuto di qualsiasi ornamento.

La sedia vista da un'altra angolazione!

L'illusione ottica è sbalorditiva! La sedia riprende la forma iconica di una poltrona della storia del design ma quando una persona ci si siede sopra, notiamo che l'angolazione della sedia è completamente diversa da come la immaginavamo! La silhouette originale della sedia scompare e i nostri punti di riferimento si confondono! Tra forma logica e forma sorprendente, siamo piacevolmente sorpresi da questo insieme di prospettive.

Sedie 100% francesi

The Hidden Chairs è una collezione realizzata in Franca Contea da artigiani specializzati. È un know-how tradizionale che consente a Ibride di garantire un alto livello di qualità in tutte le fasi!

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: